Centro di rieducazione sonico vibrazionale
Stato dell’arte sulla ricerca nell’ambito del metodo Tomatis

Questa review scritta da Jan Gerritsen riporta lavori compiuti sul metodo Tomatis nelle seguenti aree:

  • Auditory Processing Disorders (APD – o CAPD) – disordini nell’elaborazione uditiva

È stato dimostrato un significativo recupero nel ritardo nell’elaborazione uditiva e nei vari ambiti della memoria. In sintesi, la terapia Tomatis migliora le performance dei bambini nella comprensione, nella memorizzazione e nell’eseguire compiti.

  • Difficoltà di apprendimento e problemi comportamentali

Come parametro di valutazione sono state utilizzate scale internazionalmente accettate (WISC, WRAT, PIC, Fluenza verbale, GPT. Oltre ai miglioramenti riscontrati, un aspetto che merita particolare attenzione è la cosiddetta “Estensione dell’Effetto Tomatis”, ovvero il riscontro che i miglioramenti continuano a crescere anche dopo 6 mesi dal termine del trattamento. In uno degli studi più prestigiosi, l’83% dei bambini avevano mantenuto i risultati o li avevano ulteriormente implementati al follow-up a 6 mesi; il 14% aveva mantenuto alcuni dei miglioramenti conseguiti; il 3% non aveva mantenuto i risultati.

  • Attention Deficit Disorders (ADD – ADHD) – disordini dell’attenzione e iperattività
  • Autismo

Nel 60% dei casi si ha un miglioramento della qualità della vita. Di questi, nella metà i risultati si ottengono velocemente, mentre in altri il riscontro è più graduale. L’impiego della voce materna aumenta la percentuale di impatto positivo all’80%

  • Apprendimento delle lingue straniere
  • Voce
  • Gravidanza – Parto
  • Ritardo mentale
  • Balbuzie
  • Difficoltà psicologiche

Negli studi condotti, il metodo Tomatis si è dimostrato  un intervento terapeutico con effetti positivi soprattutto in caso di disturbi psicosomatici, ansia, attacchi di panico, sintomi conseguenti a problemi cerebrali/neurologici.

Riassunto. Sono stati pubblicati 35 studi in totale sull’effetto della stimolazione sonora secondo il Metodo Tomatis. La maggior parte delle pubblicazioni riguarda il trattamento delle disabilità di apprendimento, mostrando che un’ampia gamma di esse sono efficacemente trattate dal Metodo Tomatis. Sono stati riportati alcuni progetti di ricerca su piccola scala riferiti all’autismo che mostrano che circa il 60% dei bambini autistici ha benefici dall’intervento Tomatis. Alcuni studi mostrano che l’intervento Tomatis accelera l’apprendimento delle lingue straniere. Uno di questi mostra che l’intervento Tomatis riduce della metà il tempo per ottenere una buona pronuncia. Due studi su piccola scala documentano l’impatto positivo del Training Tomatis sulla voce. Altri studi mostrano che il Training Tomatis facilita il parto e ne riduce la durata. Altri studi mostrano effetti positivi sulla balbuzie, il ritardo e su diversi disordini psicologici.

Share on LinkedInShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on FacebookPrint this pageEmail this to someone

Leave a comment

  Nome  -  necessario             E-mail  - necessaria -  non verrà pubblicata